Prurito al cuoio capelluto: da cosa dipende?

Cos'è la dermatite seborroicaIl prurito al cuoio capelluto, problema abbastanza diffuso tra gli adulti,  è una reazione infiammatoria della cute nell’area sottostante i capelli.

Le cause del fastidio possono essere lievi ma anche legate a condizioni più gravi come infezioni, allergie o disturbi autoimmuni. L’elenco dei motivi che scatenano il problema include la presenza di:

  • forfora;
  • dermatite allergica da contatto;
  • dermatite seborroica;
  • dermatite atopica;
  • infezioni fungine;
  • follicolite;
  • psoriasi;
  • pidocchi;
  • stress e ansia;
  • scottature solari.

Il prurito al cuoio capelluto può manifestarsi da solo, ma può essere anche accompagnato da altri sintomi, quali eruzioni cutanee, formazione di pretuberanze visibili sulla testa, dolore, bruciore, diradamento o caduta dei capelli. Per una corretta diagnosi occorre rivolgersi a uno specialista dermatologo che, oltre a individuare la natura del disturbo, prescriverà il trattamento migliore per risolvere il problema.

Articoli simili che potrebbero interessarti