Dermatite/acne

Valentinarss chiede:

Salve, ho 28 anni e da circa 3 anni soffro di problemi cutanei. Premetto che,tranne l'herpes,ho sempre avuto una pelle molto bella e senza alcuna imperfezione, ho un fototipo molto chiaro con poche lentiggini ed efelidi. È iniziato tutto 3 anni fa, quando sono iniziate a spuntarmi delle macchie rosse in rilievo (non brufoli) che non mi comportavano alcun fastidio,nemmeno prurito. Da allora la situazione è peggiorata tantissimo, grazie anche al fatto che i dermatologi che ho consultato non hanno saputo aiutarmi. Mi era stato detto che si trattava di dermatite seborroica, la cura che mi hanno dato consisteva in delle compresse a base di zinco,detergenti vari una pomata al cortisone , fucicort,e una crema,lichtena med.la cura si è rivelata inutile , da circa un anno la situazione è cambiata. Ho dei brufoli sottocutanei,alla schiena e nella zona della mandibola, e nelle guance le solite macchie rosse e alcuni punti bianchi sparsi. Sono stata da un altro dermatologo che mi ha detto che si tratta di acne,mi ha prescritto un antibiotico per un mese (miraclin) e due pomate, zindaclin la mattina e pomeriggio. E acnatac la sera. Dopo 3 mesi La situazione un po' è migliorata ma varia molto, con queste pomate la pelle tende a seccarsi e capita di risvegliarmi con la pelle tutta screpolata. Il dermatologo dice che a settembre dovremmo fare un laser ( mi pare, c 0 2) per andare a fare uscire il sebo nelle zone dove i brufoli sono grossi e sottocutaeni. Ora, non so se fidarmi per via delle brutte esperienze avute in passato, é una soluzione valida il laser? O uno spreco di soldi?

Risponde l'esperto:

Non sempre il laser può eliminare una acne in forma attiva. Provi a lavare il viso con Alusac detergente e mettere Alusac crema mattino e sera per un anno. Può anche essere utile assumere un integratore a base di biotina ad esempio Diathynil cp.
Prof. Antonino Di Pietro
Dermatologo a Milano
www.antoninodipietro.it
Condividi [ssba]