Dermatite seborroica del neonato: da cosa dipende?

Crosta latteaSono numerosi i neonati colpiti da dermatite seborroica al cuoio capelluto, che per quella particolare fascia d’età viene comunemente definita “crosta lattea”, trattandosi di un problema che compare contemporaneamente al periodo di allattamento materno. Ma quali sono le cause scatenanti del disturbo?

Fino a questo momento non sono state ancora definitivamente indentificati i fattori da cui deriva la comparsa della crosta lattea. A livello medico, si sospetta che il distrubo dipenda dal trasferimento di ormoni dalla mamma al bambino, fenomeno che comporta a sua volta la produzione di sebo e la diffusione nella pelle del piccolo di Malassezia Furfur, fungo da cui deriva la dermatite seborroica.

Tra le cause sospette vi sono anche l’alimentazione che il bambino riceve nei primi mesi di vita e la carenza di biotina o di acidi grassi essenziali.

Nella maggior parte dei casi la dermatite seborroica del neonato scompare in maniera spontanea intorno al quarto mese, è un fenomeno che non reca particolari disturbi al piccolo e può essere tenuta a bada usando prodotti specifici e seguendo alcuni semplici accorgimenti quotidiani, tra cui vari rimedi naturali.

Articoli simili che potrebbero interessarti