Eczema seborroico

Che cos’è, come si manifesta e come si cura l’eczema seborroico

Eczema Seborroico è una tipologia di eczema che colpisce viso, orecchie, cuoio capelluto, torace e parte posteriore del tronco. Il nome della patologia è in realtà ingannevole. Sebbene si chiami “seborroico” questo tipo di eczema, a livello di cause scatenanti, ha infatti ben poco a che vedere con il sebo.

La denominazione deriva dal fatto che interessa aree del corpo contraddistinte da un’elevata concentrazione di ghiandole sebacee. A provocare l’infezione è un particolare lievito della pelle denominato Pityrosporum, che si presume sia una delle cause principali del processo eziopatogenetico. L’eczema seborroico può interessare individui di qualsiasi fascia d’età, inclusi i bambini nel loro primo anno di vita.

Ma come si manifesta la patologia?

La pelle di viso e cuoio capelluto colpita dalla Dermatite Seborroica risulta rossa, squamosa e grassa. Il torace presenta una chiazza rossa e squamosa a livello dello sterno. Quando a essere colpita è la zona posteriore del tronco, invece, la pelle presenta diversi punti rossi nell’area posteriore delle scapole.

Come curare l’eczema seborroico?

Finora si sono utilizzati i seguenti rimedi, ma senza successo:

  • creme a base di acido salicilico e zolfo
  • zinco piritone
  • antimicotici

Una nuova soluzione è rappresentata dal principio attivo Alukina®: a base di allume di rocca, Retinil Palmitato (Vitamina A) e acido glicirretico, è presente in alcuni prodotti della linea Aluseb®. Come per esempio il nuovo Aluseb® shampoo doccia, contenente componenti naturali come la camomilla.

Prima di utilizzare qualsiasi farmaco o prodotto è sempre consigliabile rivolgersi al proprio dermatologo per un consulto e per verificare di essere effettivamente in presenza di eczema seborroico.

Articoli simili che potrebbero interessarti